SALA XIV

La Collezione Durini

Nella piccola sala, un tempo stanza da letto, è esposta parte della ricca collezione di opere d’arte che il conte Alessandro Durini, personaggio di spicco della Milano del tempo, donò alle Civiche Raccolte d’Arte. Si tratta di opere che coprono un arco temporale esteso, dal XVI al XIX secolo. Fra i dipinti e le sculture ottocenteschi che sono pervenuti alla Galleria d’Arte Moderna spiccano numerosi acquerelli realizzati dallo stesso conte, appassionato di pittura. Gli artisti rappresentati nella collezione sono i più noti del tempo: Giuseppe Bertini, Mosè Bianchi, Paolo Troubetzkoy, Emilio Agnati.